CHIAMASI CIOCCOLISMO

banner-jesolo.info
banner-atvo
2MC impianti

Ecco perchè l'amante

Questa è l'era degli ismi. Che siano movimenti, dottrine, attegiamenti, tendenze, caratteri, oppure difetti, qualità o abitudini, invadono la nostra quotidianità. Sono il segno del nostro tempo. Accompagnano uno dei più grandi desideri dell'uomo, quello di generalizzare, cioè di ricondurre tutto a delle categorie universali. Proprio per questo, ha detto Horkheimer, devono essere superati per giungere a una dimensione autentica della realtà che porta alla vera e unica comprensione. Gli ismi esistono, cioè, ma danno della realtà solo una versione generale e incompleta.
Il suffisso si attacca a talmente tante parole da poter significare praticamente tutto, comprese le dipendenze. Tra queste, le più famose sono tabagismo e alcolismo, ma ne emerge una, ancora poco conosciuta, dal nome emblematico: cioccolismo.
Fonti americane indicano che ad essere interessate da cioccolismo sono maggiormente le donne (40%), mentre la popolazione maschile è colpita per il 15%, soprattutto nei paesi occidentali. Che la cioccolata fosse una droga si sapeva, ma, non piacendomi, mi ero sempre chiesto come agisse.
La scienza ha accertato che sono i componenti chimici di questo alimento a generare dipendenza, tra cui alcuni aminoacidi che stimolano la produzione di serotonina (l'ormone del piacere), che dà una piacevole sensazione di benessere.
Nel dettaglio, il cioccolato contiene due analoghi di anandamide simili a quello dei cannabinoidi responsabili dell'euforia provocata dalla cannabis. Inoltre, il desiderio di cioccolato è generato anche dalla sua interazione con i sistemi di neurotrasmettitori (primi fra tutti dopamina, serotonina ed endorfine), responsabili dell'appetito, della soddisfazione e della regolazione dell'umore.

Stefano Momentè
Scrivi a: stefano@nextitalia.it

Altro da minima moralia

  • FINO ALLA FINE COSÌ

    La vita ironica di Mario Vigiak Ho ricevuto questa mail il 9 aprile: Cari amici, sodali e conoscenti che, sinora,…

  • VISIONI DIVERSE

    Cosa può fare l’atteggiamento mentale Un aneddoto racconta la storia di due gemelli, uno ottimista, l’altro pessimista. i genitori, preoccupati…

  • DEL SEMINARE ZIZZANIA

    I manipolatori relazionali che incrociamo sulla nostra strada La zizzania (Lolium temulentum), anche detta loglio cattivo, è una pianta erbacea…

  • IL PONTE DEI PUGNI

    Dove Jesolo e Eraclea hanno continuato per secoli a farsi la guerra C'è un luogo a Venezia che più di…

  • RAZZE, FAVOLE, MITI

    Eva e la deriva dei mitocondri La storiella delle razze non mi è mai andata giù e chi mi conosce…

  • CHIAMASI CIOCCOLISMO

    Ecco perchè l'amante Questa è l'era degli ismi. Che siano movimenti, dottrine, attegiamenti, tendenze, caratteri, oppure difetti, qualità o abitudini,…

I commenti sono chiusi