GIAMPIERO MUGHINI A JESOLOLEGGE

banner-jesolo.info
banner-atvo
2MC impianti

GIAMPIERO MUGHINI A JESOLOLEGGE

Dopo il successo dello scorso anno e delle serate che hanno avuto come protagonisti Alan Friedman, Massimo Carlotto, Franco Causio, Antonio Caprarica e Roberto Vecchioni, la rassegna Jesololegge torna con un altro grande ospite: Giampiero Mughini.
Venerdì 28 aprile alle 21.00 il giornalista e scrittore siciliano sarà alla Sala convegni dell’hotel Falkensteiner per presentare, insieme al giornalista Fabrizio Cibin, il suo La stanza dei libri. Come vivere felici senza Facebook, Instagram e followers.
Il tema, del resto, è quanto mai attuale: meglio i cari “vecchi” libri di carta o le nuove forme di comunicazione virtuali, immateriali?
L’autore lo affronta raccontando la propria vita attraverso i suoi libri e a partire da questo racconto, che inizia dalla gioventù a Catania negli anni ’50 e arriva fino alla Roma dei giorni nostri, riflette sul valore del libro oggi, paragonandolo ad altre forme di trasmissione del sapere più contemporanee come, appunto, i social network.
La tesi è già nel sottotitolo: libri battono internet 1 a 0 o forse anche molto di più, almeno nello sguardo di Mughini che quasi non si rassegna al mutare dei tempi, e ostinatamente ribadisce che la felicità, per lui, passa proprio per la carta.
Il bello di Jesololegge è che al termine di ogni serata il pubblico può intervenire, porre domande all’autore e volendo acquistare una copia del libro, venduto per l’occasione in Sala dal personale della Libreria Moderna di San Donà di Piave. L’ingresso all’evento è libero.
Jesololegge è un progetto di Associazione Culturale Lab, in collaborazione con Next Italia e Comune di Jesolo.

I commenti sono chiusi