Antiche Mura, la nostra storia a pochi passi dal mare

Una escursione a poche pedalate dalla spiaggia ed a qualche passo dal centro storico. è quella che ci porta alle Antiche Mura. Con questo nome si indica il sito archeologico della città come veniva chiamata un tempo, ovvero Equilium.
Il sito comprende i resti dell’antica Cattedrale di Santa Maria che, secondo gli storici, doveva essere la seconda più grande della zona dopo la Basilica di San Marco di Venezia, di cui però restano solo la base quadrata del campanili, il pavimento (con un notevole mosaico a motivi floreali), l’angolo di una parete e i resti di una cripta.
Secondo gli studi, l’edificio dovrebbe essere stato costruito su una chiesa preesistente del secolo VI, ma è probabile che ancora prima in loco ci fosse un sacello paleocristiano. Le condizioni attuali dell’area risalgono alla Prima Guerra Mondiale: fino ad allora erano ancora in piedi le mura della chiesa ma, vista la presenza di un fortino costruito nelle vicinanze dell’altare maggiore l’area archeologica subì notevoli danni durante il conflitto.
Sempre nell’area delle Antiche Mura, ancora in fase di studio e recupero, si trovano i resti della chiesetta di San Mauro.
è allo studio, da parte del Comune, un progetto per la valorizzazione di tutta l’area e renderla così maggiormente fruibile da parte dei turisti.
Per giungere al sito archeologico va percorsa la via Antiche Mura.
Info www.jesolo.it