Orecchie pulite: vediamo come fare

È molto importante abituare il proprio cane fin da cucciolo alla pulizia delle orecchie, sia per lui, che si abitua ad essere toccato e capire che non gli succederà niente di male, che per noi, per renderci conto di come si presenta un orecchio normale e sano ed essere più preparati a capire quando c’è qualcosa che non va ed il cane potrebbe sviluppare un’infezione. Vediamo assieme quali possono essere i primi segnali che qualcosa non va:
• odore poco piacevole nell’orecchio;
• graffi nell’orecchio o nell’area circostante, segno che il cane si gratta;
• rossore;
• scarico marrone o giallo o sanguinamento;
• scuotimento della testa;
• perdita di equilibrio;
• croste all’interno o esterno del padiglione auricolare.

Ovviamente, qualora si notassero anche solo uno di questi sintomi, si rende necessario un consulto veterinario. Se, invece, dobbiamo toilettare le orecchie del nostro amico, ecco come fare in semplici passi. Cose da avere a disposizione:
• asciugamani: ti potranno essere utili a ridurre il caos se durante la toiletta il tuo cane dovesse scuotere la testa…;
• prodotti per la pulizia dell’orecchio: batuffolo di cotone, garza e detergente per le orecchie (fatti consigliare dal tuo veterinario il prodotto più idoneo per il tuo cane);
• dei premietti succulenti per fare in modo che il cane associ questa esperienza ad un momento piacevole; • posizionati in un luogo tranquillo dove il cane non possa” fuggire” sempre ricordandoti di mantenere questa un’ esperienza positiva per il cane;
• non avere fretta, soprattutto se stai abituando un cucciolo o se, per la prima volta, provi con un cane già adulto ma che non è abituato a questa routine;
• sacchetto delle immondizie a portata di mano;
• utilizzare dei guanti in lattice;
• pianifica la pulizia con regolarità, magari utilizza un planner per ricordarti di farlo.

Bene passiamo ora all’azione.
Passaggio 1: raccogli il set pulizia orecchie prima di prendere il cane.
Passaggio 2: assicurati di avere alcuni premietti di alto valore pronti da dare al tuo cane quando inizi a toccare e pulire le orecchie.
Passaggio 3: inizia a toccare le orecchie del tuo cane (se è d’accordo, prova a farlo per 30 secondi) e poi premialo con un bocconcino.
Passaggio 4: solleva l’orecchio del tuo cane o, se riesci, capovolgilo per vedere l’interno dell’orecchio.
Passaggio 5: Spruzza un po’ d i detergente sulla garza o sul cotone e pulisci il padiglione dell’orecchio del cane. Potresti vedere un po’ di cerume, assicurarti di toglierlo (ma non farlo con troppa foga se il tuo cane non lo gradisce).
Passaggio 6: NON utilizzare cotton fioc e NON addentrarti troppo nel canale uditivo, potresti provocare dei danni.

Ripetere gli stessi passaggi sull’altro orecchio e annotare quale potrebbe avere più cerume rispetto all’altro. Ecco, adesso Fido non avrà più scuse per non sentire!

Debora Severo è una osteopata e svolge l’attività di libera professione nel suo studio di Vicenza e di Jesolo e alla casa di cura Rizzola di San Donà di Piave, nella sezione di rieducazione vestibolare. è, inoltre, specializzata in osteopatia animale e veterinaria, applicata al cane al centro di addestramento “Balla coi Lupi” di Vicenza e al centro di idrokinesiterapia “Cani per caso” di Mestre, oltre ad attività specifica applicata agli equini.

Per scrivere a Debora Severo:
info@deborasevero.it

X