Da Kandinsky a Botero da novembre a Palazzo Zaguri

L’antico e nobile Palazzo Zaguri, in Campo San Maurizio, già residenza di Giacomo Casanova, dal 1° novembre tornerà ad essere un luogo d’arte e di cultura con la grande mostra Da Kandinsky a Botero.
Un grande evento internazionale, grazie al quale sarà possibile incontrare il meglio dell’arte del ‘900 attraverso i suoi più celebri maestri: Kandinsky, Dalì, Miró, Casorati, Capogrossi, Warhol. Sarà possibile chiudere gli occhi sulla magica laguna di Venezia per riaprirli davanti alla forza dei colori di Matisse e Klee, le forme senza tempo di De Chirico, l’arte dirompente di Corrado Cagli e Mirko Basaldella.

Una grande mostra che va oltre i quadri, oltre gli artisti, oltre la pittura. Più di 100 le opere in esposizione.
Splendido palazzo gotico costruito nel 1353, Palazzo Zaguri è un nuovo polo espositivo permanente veneziano di 2500 mq che si snoda nelle 36 sale, su 5 piani. Ospita al piano terra un ampio bookshop, al quale è possibile accedere liberamente essendo uno spazio autonomo rispetto alla sede espositiva. Palazzo Zaguri dal 2019 avrà una sezione espositiva permanente.