Piero Rosa Salva: «Bello ripartire proprio da Jesolo»

«L’emozione è alle stelle, perché la decima edizione della Moonlight Half Marathon sarà una grande sfida ma, soprattutto, un grande spettacolo e una grande festa per tutti».

Piero Rosa Salva, presidente di Venicemarathon, che organizza l’evento jesolano, non ha dubbi: sarà un successo.

Presidente, che effetto fa dopo la lunga sosta legata alla pandemia?

«Grande entusiasmo perché quella di Jesolo è una delle prime gare dopo lo stop determinato dall’emergenza sanitaria. Ho il dovere di ringraziare l’amministrazione comunale ed altri enti come l’Ulss4, che ci sono sempre stati vicini in un momento certamente non facile».

Come avete vissuto questo momento così difficile?

«In realtà come Venicemarathon siamo sempre stati molti attivi, soprattutto per mantenere i contatti con gli atleti. Ci siamo mossi con grande senso di responsabilità ma anche con ottimismo, perché sapevamo che prima o poi sarebbe arrivato il momento della ripartenza. È bello vivere questa fase proprio a Jesolo, perché qui ci sentiamo a casa, abbiamo sempre avuto un rapporto eccezionale con il territorio e le sue persone».

Sarà una Moonlight come le altre o la pandemia ha cambiato qualcosa?

«Posso garantire che tutto si svolgerà nella massima sicurezza, voglio dirlo per rassicurare cittadini, operatori economici e atleti. Dal punto di vista delle iscrizioni ci sono ottimi segnali, nonostante le prevedibili defezioni da parte degli atleti stranieri. Sarà comunque un’edizione importante».

Edizione, tra l’altro, con importanti novità.

«Fra tutte segnalerei la Family Run, che affiancherà la mezza e la 10k. Pochi chilometri da percorrere correndo o camminando, nessun costo di iscrizione: un modo per coinvolgere proprio tutti, compresi i bambini, e renderli in qualche modo protagonisti di questa grande festa».

About Author /

Sfoglia. Leggi. Ascolta.

Start typing and press Enter to search