STAGIONE 2021: Dati positivi con punte ottime

FEDERALBERGHI SPIAGGE VENETE HA TRACCIATO IL QUADRO GRAZIE AL SISTEMA DI RILEVAZIONE HBENCHMARK

I dati confermano le sensazioni: è stata una buona stagione nella costa veneta, anche migliore di quanto era possibile aspettarsi solo la scorsa primavera. E’ la sintesi di quanto emerge dai dati di occupazione alberghiera presentati oggi da Federalberghi Spiagge Venete, nel corso della conferenza stampa che si è tenuta nella sede dell’Associazione Jesolana Albergatori, a Jesolo. Dati rilevati con il sistema H-Benchmark.

I dati di occupazione alberghiera 2021

In sintesi, gli elementi principali delle rilevazioni di occupazione alberghiera (in allegato le schede complete). Nel periodo maggio-15 settembre, l’occupazione media nelle strutture alberghiere della costa è stata del 74,1%. Un dato che è condizionato all’andamento di inizio stagione, con maggio che ha fatto registrare il 24% e giugno il 55% di occupazione media.

Negli altri mesi i dati statistici sono addirittura superiori al 2019: luglio 82% (80% 2019), agosto 91% (86% 2019), settembre 82% (76% 2019).
Nazionalità: 44% Italia, 27,1% Germania, 20,5% Austria, 4,3% Svizzera.
Interessante evidenziare come il 45,2% abbia prenotato direttamente, il 9,9% attraverso il sito web della struttura.

GUARDA LA NOSTRA INTERVISTA

ViviJesolo

About Author /

Sfoglia. Leggi. Ascolta.

Start typing and press Enter to search