Una scia di libertà che non conosce barriere

Primo premio per il racconto scritto da Emanuela Bressan per Marzo Donna

Andare oltre i propri limiti, rivedere le priorità, cogliere nuove opportunità. E’ quello che ha fatto Emanuela Bressan, che ha raccolto i suoi pensieri sulla sua “nuova” vita, in un racconto che le ha fatto vincere il primo premio al concorso letterario “A proposito di donne… in emergenza”, organizzato dal comune di Alessandria.

Lei è la “nostra” Emanuela, collaboratrice di ViviJesolo ormai da tempo e “Una scia di libertà” è il titolo del racconto che l’ha fatta vincere. “Ho scritto di getto delle emozioni che provavo in un determinato momento, non immaginavo di vincere il primo premio”, ha commentato. Bressan fino al 2005 era una albergatrice. Poi un incidente l’ha costretta su una carrozzina.

“La mia vita è migliorata, certamente non fisicamente ma ho iniziato a vivere giorno per giorno, senza pormi limiti”,

riferisce con la sua consueta semplicità disarmante. “Ho imparato ad andare oltre i miei limiti, ho un nuovo lavoro e nel 2016, con il Club Papere Vagabonde, ho ottenuto il brevetto di volo e appena possibile mi metto ai comando di un aereo”.
Un insegnamento, il suo, che ci accompagna in ogni suo articolo e in ogni sua esperienza.

About Author /

Sfoglia. Leggi. Ascolta.

Start typing and press Enter to search