Un’estate…elettrica

Da metà luglio entrano in servizio urbano i bus 100% elettrici di ATVO

Acquistati e messi in strada alla fine del 2023, come servizio urbano a San Donà di Piave, ora i bus elettrici di Atvo faranno parte della flotta che effettuerà i trasferimenti interni nelle varie località turistiche del Veneto Orientale, quindi Jesolo, Cavallino-Treporti, Caorle e Bibione; due i mezzi elettrici che saranno messi a disposizione in ognuna di queste importanti realtà turistico-balneari.

Ancora una volta l’Azienda di Trasporto del Veneto Orientale, condividendo quella che è la linea strategica in tema ambientale della Città metropolitana e del sindaco Luigi Brugnaro, dimostra grande attenzione per il futuro di una mobilità sempre più sostenibile, oltre che per uno dei punti di forza dell’economia del territorio, ovvero il turismo, attraverso l’utilizzo degli autobus 100% elettrici che producono zero emissioni di Co2 e un ridotto inquinamento acustico.

“Questo per noi è pensare all’ambiente – spiega il presidente Atvo, Fabio Turchetto – Siamo ispirati da una nuova energia e dedichiamo il nostro un impegno per proseguire un progetto virtuoso che punta alla sostenibilità ambientale, alla tutela della salute delle persone e alla realizzazione di nuovi importanti progetti. Abbiamo deciso di mettere in servizio i bus elettrici lungo la costa sapendo della sensibilità che sempre più i turisti hanno nei confronti della sostenibilità ambientale; e per dimostrare come ci siano realtà e istituzioni che lavorano su questo versante. Gli autobus non inquinanti ad alimentazione elettrica sono un ulteriore passo verso quel turismo ecosostenibile e votato allo sviluppo integrato, fatto di crescita economica, equilibrio ambientale e cura degli aspetti sociali, verso cui abbiamo l’ambizione di dirigerci”.

Nelle scorse settimane una parte degli autisti, quelli che saranno destinati al servizio urbano svolto con i nuovi mezzi e il personale di officina, hanno seguito uno specifico corso di formazione. Corso che sarà esteso a tutto il personale.

“Come avevamo promesso, ed in accordo con Atvo, il servizio urbano viene ora esteso nelle località turistico-balneari della nostra costa, dove è garantita la presenza delle colonnine per la ricarica. Una scelta strategica perché la progettualità in tale direzione parte da lontano sia da parte dell’azienda che del socio Città Metropolitana – aggiunge Paolino D’Anna, consigliere delegato metropolitano alla viabilità –. Un segnale importante, anche come immagine che daremo all’estero visto l’utilizzo dei mezzi che fanno gli ospiti presenti nelle località balneari e di grande attenzione nei confronti dei temi della sostenibilità ambientale. Si tratta dell’ultimo step prima di estendere l’utilizzo dei bus completamente elettrici in tutta l’area della Città Metropolitana servita da Atvo”.

Autore /

Sfoglia. Leggi. Ascolta.

Start typing and press Enter to search