Sara Luna Canola

«Racconto la mia quotidianità di mamma e credo molto nelle relazioni umane»

L’influencer e creator digitale è, oggi, una professionalità del mercato che, nel solo 2021, ha mosso un giro di affari pari a circa 280 milioni di euro solo in Italia. Ha generato, sempre nel nostro Paese, occupazione per circa 450 mila persone. Un mondo davvero ampio e in continua crescita che oggi raccontiamo con un’eccellenza di questo settore, residente proprio a Jesolo: Sara Luna Canola, su Instagram @saralunacanola con oltre 230mila followers.

Sara Luna, partiamo dall’inizio, raccontaci il tuo lavoro: com’è nato?

«Sono influencer e creator digitale originaria di Padova e da sei anni vivo a Jesolo, dove ho deciso di costruire la mia vita. Faccio questo lavoro da quando è nato il mio primo figlio, Leonardo, che a breve compirà quattro anni. Ho sempre sognato di lavorare nel mondo dell’intrattenimento e l’opportunità di farlo attraverso i social network ha dato vita a tutto ciò. È iniziato in maniera spontanea, raccontando su Instagram la mia quotidianità di mamma, donna e compagna. Un po’ alla volta il mio pubblico è diventato sempre più numeroso e ho capito che sarebbe potuto diventare un lavoro».

In che modo il digitale ha trasformato la tua professionalità?

«Credo che, al giorno d’oggi, i social e gli strumenti digitali siano una grande opportunità per sviluppare il proprio business. Quando ho visto che il mio pubblico si legava molto al mio racconto, ho capito che costruire una community digitale poteva permettermi di condividere le mie storie con delle amiche all’interno di uno spazio nato proprio per la condivisione: Instagram. Ora i miei contenuti vengono seguiti ogni giorno da migliaia di persone, famiglie, donne che, in qualche modo, si ispirano a me e si fidano dei miei consigli».

Quanto è importante per te la relazione umana e “offline” con i tuoi fan?

«Credo molto in questo punto. Spesso dico che il digitale è la rappresentazione di chi siamo nella vita reale: è una cosa che spesso mi fanno notare quando incontro delle persone che mi seguono e mi dicono: “Sara, dal vivo sei come su Instagram!”. Prima della pandemi a ho organizzato due eventi dove ho potuto incontrare e conoscere di persona molte delle famiglie che mi seguono. Ricevo tantissimi messaggi di affetto ogni giorno su Instagram, ma poter incontrare chi mi segue di persona rende tutto più vero e concreto».

Cosa consigli ad un giovane?

«Di essere originali nei contenuti che si creano e non scopiazzare chi è riuscito prima di te. Creare una community significa ascoltare le persone ed essere d’ispirazione, nel modo più naturale e simile a ciò che sentiamo di essere».

About Author /

Social media specialist & Content Creator – dalla passione per la fotografia, oggi lavora con uno smartphone e una buona connessione Wi-Fi. ViviJesolo ha affidato a lui la rubrica Be Social, quella che ci terrà aggiornati sul mondo dei social media e delle news di questo ricco mondo di comunicazione. Titolare di Garage Raw/ Social Media Agency gionata@garageraw.com Garage Raw / Social Media Agency

Start typing and press Enter to search