I pennelli indispensabili nella vostra trousse

I pennelli da trucco sono accessori fondamentali per avere dei risultati professionali. Vi permettono infatti, di sfumare in modo uniforme i prodotti viso e occhi, che siano liquidi o in polvere. Ma quali sono i pennelli da avere nel vostro beauty case per i vostri make up quotidiani o più elaborati? Vediamo insieme quali scegliere.

Tipi di setole
Esistono due tipi di setole: naturali o sintetiche. Le naturali risultano estremamente morbide e vengono utilizzate dai professionisti per l’ottima resa, hanno però un costo molto elevato. Le setole sintetiche, realizzate in nylon o taklon, hanno un costo più contenuto e offrono un ottimo compromesso tra qualità e prezzo, ma soprattutto sono una scelta pet friendly.

Per il viso
Il pennello per la stesura del fondotinta deve avere una sezione piatta così da assorbire la giusta quantità di prodotto e garantire una stesura omogenea. Per applicare la cipria scegliete un pennello a forma di goccia, largo e morbido, così da assicurarvi un perfetto fissaggio. Un consiglio: la cipria deve essere un velo sul vostro viso, deve risultare impercettibile, quindi una volta prelevata la cipria ricordatevi di sbattere il pennello per eliminare il prodotto in eccesso.

Blush
Dovendo lavorare su una superficie ridotta e ben definita il pennello più adatto deve essere piatto e morbido e con la punta angolata che vi aiuterà per l’applicazione del blush nella zona degli zigomi. Attenzione a non raccogliere troppo prodotto, altrimenti l’effetto guance alla Heidi è dietro l’angolo.

Per illuminare
Per un avere un effetto luminoso e raggiante il pennello perfetto per applicare l’illuminante è a forma di goccia, con setole super morbide.

Trucco occhi
Per il trucco occhi vi serviranno almeno tre tipi di pennelli. Per l’applicazione del prodotto di base vi servirà il pennello con setole piatte per una stesura intensa. Per sfumare l’ombretto vi servirà un pennello largo e soffi ce. Scegliete un pennello di media grandezza per sfumare i colori chiari, mentre sceglietene uno con setole più corte per avere un maggiore controllo nella fase di sfumatura dei colori più scuri, senza dispersione del colore. Ricordate più largo è il pennello più il prodotto applicato verrà disperso sull’occhio. In ultimo il pennello a lingua di gatto sarà perfetto per l’applicazione dei colori glitterati.

Consigli per mantenere i pennelli
Pulire frequentemente i pennelli vi aiuterà a disinfettarli da germi e batteri, a non rovinare il vostro make up trascinandovi dietro eventuali residui di colore e vi garantirà un risparmio, perché i pennelli vi dureranno più a lungo. Esistono in commercio dei prodotti specifici per la pulizia dei pennelli, ma in alternativa li potete lavare con una soluzione di acqua e sapone delicato neutro. Attenzione a non bagnare il manico e attaccatura delle setole per non rischiare che il pennello si scolli. Per asciugarli appendeteli a testa in giù o stendeteli sopra una superficie orizzontale su un panno con l’accortezza di girarli dopo un paio di ore.

 

a cura di FEDERICA MONTAGNER

X