Dipingiamo e ammiriamo la nostra grande bellezza

Sono sempre rimasto affascinato dagli artisti di strada, in particolare dai pittori che si possono incontrare nei vari angoli di Venezia. Oppure a Montmartre, a Parigi, nella Place du Tertre, ritrovo di molti artisti di strada e cantanti.

Da rimanere incantati dalla loro capacità di catturare quell’attimo quasi impercettibile della prospettiva, del paesaggio, direi anche della storia e del respiro stesso dell’ambiente visto dai loro occhi e trasformato in dipinto. E’ come se venisse data nuova linfa o portato quel soffio di vita nelle case delle persone che poi quei quadri li prendono. Mi sono immaginato uno di quegli artisti sulle rive del nostro fiume, oppure in uno degli straordinari angoli delle nostre valli o della Laguna. O nei punti in cui ancora di più si avverte la forte presenza della storia della città, quella fatta di Vescovi e Papi, di allevamenti di cavalli, di bonifiche, di guerra, ma anche di grandi lavoratori.

Gli stessi che, poi, hanno saputo trasformare una semplice lingua di sabbia, in un vero e proprio tesoro, diventando imprenditori e, con grande passione, oltre che con grandi sacrifici, rendere il Lido una delle prime località turistiche d’Italia. E’ la nostra Storia. Quella che parte dal Paese, dall’entroterra, dalla cultura contadina. La Storia che ci ha reso grandi, quando pensavamo di essere poca cosa. Storia, territorio, tradizioni, cultura… Elementi che ci appartengono e che fanno parte integrante della nostra città.

La Festa del Patrono, centenaria ricorrenza del Centro Storico, finalmente ritornata nella sua interessa, ci ricorda le nostre origini, chi siamo e anche “cosa” siamo.

Una ricchezza. Anzi, una “bellezza”. Da cogliere nella sua essenza e farla ammirare ai nostri ospiti, che già hanno imparato, anche grazie ai percorsi ciclo turistici e alle guide di Real Bike, che Jesolo è molto altro oltre al mare e alla spiaggia, il divertimento ed i grandi eventi.

C’è una realtà vitale, come quella del Centro Storico, di Jesolo Paese, con tutto il suo affascinante insieme che va scoperto e riscoperto e, con delicatezza e attenzione, consegnato ai nostri ospiti, perché lo possano vivere appieno.

C’è un aggettivo che uso di frequente, che in qualche modo appartiene anche al modo di pensare di ViviJesolo: orgoglio.

Siamo orgogliosi della nostra Storia e del nostro Paese. Il futuro del turismo passa anche da queste parti. Viviamolo tutti assieme.

Buona Festa del Patrono. E buona vacanza.

About Author /

Giornalista professionista, da anni è corrispondente per il NordEst di RTL 102.5 (operando nei settori informativi della cronaca nera, bianca e politica ed inviato per la redazione sportiva dallo stadio di Udine) e de Il Gazzettino. E’ stato autore e conduttore di programmi televisivi di emittenti regionali. Segue uffici stampa, soprattutto in ambito turistico. Moderatore di convegni. Presentatore di rassegne di incontri con gli autori di importanza nazionale e internazionale. Da tre anni è direttore responsabile della rivista ViviJesolo.

Start typing and press Enter to search