Giro in giro con Life in Travel

Leo e Vera sono ciclo viaggiatori che da più di 20 anni girano il mondo in bici, sempre accompagnati da Nala, la loro inseparabile amica a 4 zampe. In sella gli abbiamo fatto scoprire la Laguna Nord passando per Torre Caligo, Lio Maggiore, Lio Piccolo, l’area della bonifica con il Piave, la laguna del Mort, Cortellazzo e la pineta.

Grazie di essere qui con noi, quando avete cominciato a viaggiare in bicicletta?

Leo. «Io ho cominciato molti anni fa, prima a piedi e poi verso il 1998 il primo viaggio in bici in Toscana, da li è stato un susseguirsi, il Sud America, la Patagonia e via via sempre di più, senza fermarmi, perché questa passione è diventata una droga e non ho più smesso».

E tu, Vera, quando si è accesa la scintilla del viaggio in bici?

«Ho cominciato nel 2007 con un viaggio in Sicilia, non conoscevo Leonardo. Qualche anno dopo, cercando informazioni per un viaggio in Nuova Zelanda, ho scoperto il sito di Life in Travel, ho scritto una mail, anzi l’ho letteralmente sommerso di mail, ci siamo conosciuti e da lì abbiamo cominciato a viaggiare insieme».

Cosa rimane dentro di voi di queste esperienze di viaggio lente e libere?

Leo. «Il viaggio in bici è costituito da due grandi elementi, uno è il territorio e l’altro le persone che incontri con le loro storie, perché la bici crea un’empatia fuori dal comune, tantissimi sono gl’incontri, molte persone ci hanno ospitato, ci hanno offerto da mangiare, da bere e riparo per la notte».

Vera. «Non dimentichiamo gli scambi culturali, esperienze di vita, anche personali, che ti aiutano a conoscere, a crescere, a rapportarti sempre di più con culture diverse dalla nostra».

Anche grazie alla vostra esperienza, sotto il profilo bike friendly, cosa pensate del nostro territorio che avete avuto modo di conoscere in questi giorni?

Vera. «Posso dire che è molto variegato, certo non ci sono le salite, ma ci sono le lagune, i fiumi, il mare, bellissime pinete e sterrati che ti conducono in mezzo alla laguna, ogni scorcio è ricco di particolari, posso affermare che ho trovato un territorio pedalabile davvero interessante».

Leo. «E’ stata una piacevole sorpresa, ci si aspetta spiaggia, sole e mare, ma poi si scopre un territorio semplice, ben organizzato, molto vario e a misura di ciclo turista, con un reticolo di tracciati uno più bello e intrigante dell’altro».

Tutto questo per dire che tornerete a trovarci?

«Assolutamente si! Come potremmo non farlo? E come dite voi: felici in bici!».

About Author /

È composto da guide cicloturistiche sportive, maestri mtb e accompagnatori specializzati della Federazione Ciclistica Italiana. Siamo in grado di orientare e proporre attività ed itinerari ciclistici in relazione alle eff ettive capacità individuali delle persone per le quali svolgere l’attività di accompagnamento, sia su strada che fuoristrada. Via Cà Silis 13 30016 Jesolo @realbikeguides info@realbikeguides.com

Start typing and press Enter to search