La sostenibilità a tavola

Cambiamenti climatici, eventi estremi, scarsità d’acqua, eccesso di sprechi. Sono tutte cose di cui sentiamo parlare in continuazione ma nei confronti delle quali spesso assumiamo un atteggiamento passivo. Come ogni problema però, una volta preso atto della sua esistenza, l’unica cosa che possiamo fare è agire, anche con piccoli gesti quotidiani.

Ecco qualche consiglio per essere più sostenibili:

• Rendi la tua alimentazione più vegetale: aumenta il consumo di frutta, verdura, cereali e legumi e modera il consumo di carne, pesce e latticini. Lo sapevi che secondo i principi della Dieta Mediterranea dovremmo mangiare una porzione di legumi ogni giorno? Se non sei abituato a consumarli questa frequenza ti può spaventare; prova semplicemente ad aumentarne il consumo di una o due porzioni rispetto alle tue abitudini.

• Compra frutta e verdura di stagione e, se ti è possibile, locali; preferendo le piccole realtà anziché la grande distribuzione ridurrai il numero di passaggi e di emissioni ed inoltre, se non sei un esperto della stagionalità, ti sarà più facile fare le scelte giuste perché ciò che non è di stagione non è presente sui banchi.

• Preferisci i prodotti sfusi invece che quelli confezionati: ridurrai notevolmente il numero di rifiuti prodotti.

• Riutilizza borse, sacchetti, contenitori, vasetti di vetro: con un po’ di fantasia tutto può prendere nuova vita.

About Author /

Laureata in Biologia Generale e Applicata, esercita la professione di Biologa Nutrizionista nel Centro Eraclea Medica. Gestisce il sito www.alimentazionearmonia.it e un’omonima pagina Instagram, dove dà alcuni semplici consigli per rendere i pasti equilibrati e nutrienti. Le piace scoprire nuovi sapori e provare nuove ricette.

Start typing and press Enter to search