Quando la musica unisce

Con l’inizio della primavera, riparte anche la stagione dei concerti e, in generale, della musica dal vivo. In questo, Jesolo è, e sarà sempre, una delle protagoniste assolute. Sono stati tanti, e importanti, gli artisti che hanno scelto la nostra città per fare tappa dei loro tour. Quest’anno avremo il ritorno di Tananai, uno dei protagonisti delle ultime edizioni di Sanremo; ma, a più corto giro, sarà il turno dei Pinguini Tattici Nucleari, band fenomeno che ha riempito in pochissimo tempo i più grandi stadi d’Italia. La loro musica sarà ascoltata da migliaia di persone in un Palazzo del Turismo completamente sold-out, per una doppia data, il 3 e il 4 aprile.

Ma perché andiamo a sentire ancora la musica dal vivo? La risposta è abbastanza facile: la musica è un linguaggio universale, ha il dono di oltrepassare confini, generazioni e culture. Nei concerti, questa magia si manifesta in tutta la sua forza, trasformando un’esperienza di ascolto individuale in un momento collettivo di condivisione e connessione senza pari. Esistono molti altri momenti dove le persone si riuniscono, come, ad esempio, le manifestazioni sportive o il cinema, ma nulla crea quel legame tra le persone come vedere il proprio artista preferito.

Quando il palco si accende e gli artisti iniziano a suonare, il pubblico diventa una comunità di cuori pulsanti all’unisono. Estranei diventano improvvisamente nostri amici.

Nel calore della musica dal vivo, si formano legami forti, sorrisi e perfino scambi di sguardi che sicuramente avranno fatto nascere qualche amore. Questo vale per i grandi nomi della musica, ma anche per tutti gli artisti che mettono in campo la loro arte ma soprattutto la loro passione.

Buona musica!

I DNA CONSIGLIANO…

Per i più romantici: Adele – 21

Per i più folk: Paolo Nutini – Last night in the Bittersweet

Per i più temerari: Björk – Post  

I DNA sono un trio acustico formato da Marta Piras alla voce, Davide Pasqual, voce e chitarra ritmica, e Nicolò Cibin, voce e chitarra solista. Formati nel 2014, propongono un vasto repertorio appartenente ad ogni generazione: dagli anni 60, fino agli ultimi successi. Il tutto riarrangiato in acustico e a tre voci.

Start typing and press Enter to search