Pierino Prati

I giovani e Ronaldo per rifondare il nostro calcio

«Le scuole per ripartire, Ronaldo per aiutarci a risorgere». Le parole sono quelle di Pierino Prati, icona del Milan, società con la quale ha vinto scudetto, Coppa dei campioni, Coppa Intercontinentale, Coppa delle Coppe e Coppa Italia. 72 le reti realizzate, compresi tre gol all’Ajax, nella finale della Coppa dei Campioni del 1969. Smessi i panni del calciatore è diventato uomo immagine del Milan e responsabile dei camp estivi (anche adesso che di anni ne ha 72), compreso quello organizzato a Jesolo, tra lo stadio Picchi e l’hotel Tokio, per due settimane.

Bilancio del camp?
«Positivo, abbiamo avuto in totale 170 iscritti, addirittura 93 nella prima settimana: è stato un record. Evidentemente si è sparsa la voce che a Jesolo si sta bene».

Gli iscritti sono arrivati da tutto il mondo, perfino dagli Stati Uniti..
«Nonostante qualche vicissitudine di troppo il Milan continua ad avere un forte appeal internazionale: continuiamo ad avere tifosi in tutto il mondo».

Che effetto le ha fatto vedere i Mondiali senza L’Italia?
«Mi è dispiaciuto molto, ho partecipato a questa competizione e so quali emozioni regala. Stiamo parlando di un evento sportivo che ti esalta perché in quei momenti avverti che stai rappresentando la tua Nazione. Dobbiamo lasciarci alle spalle la nostra assenza e ripartire con forza».

Il punto di partenza quale deve essere?
«I settori giovanili, ricordando però che si diventa un grande giocatore prima di tutto se si hanno le qualità per diventare delle grandi persone. Alcuni ragazzini emergeranno, altri faranno delle cose diverse nella vita. Il calcio rimane un gioco».

C’è qualche giocatore in Italia che le assomiglia di più?
«è difficile fare dei paragoni: tutti quelli che fanno gol».

Cosa ne pensa di Ronaldo alla Juve?
«Può aiutare il calcio italiano a risorgere perché è un giocatore serio, molto attendo alla preparazione personale e gli avversari faranno di tutto per provare a batterlo. Vederlo in Italia è una grande fortuna».