I panni degli altri
Mondadori
Eugenio, diplomato al Liceo Classico, iscritto a Giurisprudenza come la sorella, non si è mai visto nei panni del magistrato, quello che veramente lo appassiona è la moda. Si ritrova così a fare un tirocinio da Dimanche, boutique esclusiva di Cagliari gestita da Clelia, degna erede di Miranda Priestley de Il diavolo veste Prada. Gestire le manie e le richieste delle clienti soprattutto all’apertura dei saldi fa mettere in discussione le certezze di Eugenio, che si trova a fare i conti con sé stesso e a scegliere tra le sue passioni e le aspettative che la famiglia ripone in lui.
La biblioteca di Parigi
Garzanti
1940, Parigi è sotto l’occupazione nazista e una nuova guerra è scoppiata. Nonostante quanto sta accadendo, Odile è riuscita finalmente a realizzare il suo sogno di lavorare nella prestigiosa biblioteca di Parigi: The American Library. Odile sa però che i quei tempi difficili la cultura e i libri sono considerati pericolosi perché contengono concetti considerati proibiti e potrebbero essere distrutti dai tedeschi. Cosciente di compiere reato, farà di tutto per salvare quei libri e proteggere gli ebrei che si rifugiano nella biblioteca. Odile si trasferirà negli Stati Uniti portandosi dietro il segreto delle sue azioni che solo dopo tanto tempo svelerà a Lily, la sua giovane vicina di casa.
La First Lady è scomparsa
Longanesi
Grace Tucker, First Lady degli Stati Uniti d’America, decide di fuggire da Washington dopo che la relazione extraconiugale del marito, Harrison Tucker, è diventata di dominio pubblico. Lui è preoccupato che questo scandalo vanifichi gli sforzi impiegati per la sua rielezione come Presidente, mentre lei è stanca delle bugie e dei tradimenti e di anni di compromessi e decide di fuggire, ma qualcosa va storto. A Sally Grissom, agente segreto, viene affidato l’importante compito di ritrovare la First Lady.
A proposito di niente
La nave di Teseo
Woody Allen, genio creativo incontrastato e icona cinematografica, racconta tutta la sua vita in un’autobiografica inedita. Dagli inizi della sua carriera a sedici anni come scrittore per un giornale, al debutto nei night club di New York come comico, ai suoi lavori come regista e attore, fino ai tanti premi internazionali ricevuti. Allen non tralascia nulla neanche della sua vita privata: dal matrimonio con Louise Lasser, all’eterna amicizia con Diane Keaton, alla relazione professionale e personale con Mia Farrow finita bellicosamente, per giungere infine al chiacchierato matrimonio con l’allora ventunenne Soon-Yi Previn che dura a tutt’oggi.
Il corpo sa tutto
Feltrinelli
Una raccolta di tredici racconti brevi dove i protagonisti affrontano vecchi ricordi, amori, lutti e traumi. L’autrice con delicatezza analizza in modo introspettivo le singole storie e il percorso di guarigione. Il punto di partenza per il processo di recupero è ascoltare il corpo e i segnali che esso lancia. Solo attraverso il cambiamento e alla cura del corpo infatti, l’autrice spiega come sia possibile affrontare e superare la sofferenza che porterà ad un arricchimento nella percezione e della scoperta di sé stessi che porterà alla liberazione.
Gli imprevedibili effetti dell’amore
Newton Compton Editori
Emma Russo, è una giovane venticinquenne che lavora per uno studio che fornisce consulenze aziendali di team building e che nella sua vita privata ha sempre tutto sotto controllo e non ama improvvisare. E’ stata proprio lei ad inventare il Jungle Team Building, uno dei programmi più proposti ai clienti che consiste nel mandare il gruppo di lavoro in un posto sperduto. Un giorno il capo di Emma decide che anche lei e suoi colleghi dovranno vivere questa esperienza e per lei inizia l’incubo. A rendere ancora tutto più difficile ci penserà Samuel veterinario e istruttore del parco dove si svolge l’esperienza.
L’ultima storia
Mondadori
Un uragano devastante si sta per abbattere su Camino Island. Il governatore della Florida ordina che tutti i suoi abitanti abbandonino immediatamente l’isola. La maggior parte scappa sulla terraferma, ma Bruce Cable, libraio, collezionista di libri antichi e animatore culturale decide di restare. Il passaggio dell’uragano lascia come previsto distruzione e morte. A perdere la vita anche Nelson Kerr, scrittore di thriller e amico di Bruce, ma la causa della morte non sembra essere accidentale. Bruce inizia così ad indagare sull’omicidio misterioso dell’amico.
Lockdown Heroes
Feltrinelli
Milo Manara, illustratore di fama internazionale, ha deciso di omaggiare le donne che in questo difficile momento storico hanno lavorato in prima linea negli ospedali, nelle farmacie, nelle fabbriche, nei negozi, in tutte le attività di prima necessità. Ha quindi realizzato una serie di disegni dedicati alle donne e alle loro virtù affinché ci si ricordi di loro anche quando l’emergenza sarà finita. Con una donazione benefica proveniente dalle vendite di "Lockdown Heroes", Manara e Feltrinelli Comics supporteranno l'Ospedale Luigi Sacco di Milano, il Policlinico Universitario di Padova e l'Ospedale Domenico Cotugno di Napoli.
Ali d’argento
Marsilio
Fave rischia di perdere tutto quello per cui ha lottato. Sulla sua azienda La Revenge, che va a gonfie volo, incombono minacce che potrebbero incrinare i successi raggiunti. Fave è una donna forte che dopo il tradimento del marito si è rifatta una nuova vita e tutta la sua determinazione emerge quando decide di tornare a Stoccolma per riprendere il controllo della situazione. Per proteggere sé stessa e suoi cari, Fave si affida ad un gruppo selezionato di donne con cui elaborerà un piano diabolico per non perdere tutto.
Il dopo. Il virus che ci ha costretto a cambiare mappa mentale
Mondadori
Ilaria Capua, virologa autorevole a livello internazionale, fa un’analisi delle cause e delle opportunità della pandemia del SARSCov- 2. Di come un virus di una grandezza infinitesimale sia stato in grado di mostrare la fragilità del nostro sistema e di scuotere le nostre certezze, ma allo stesso tempo è stato capace di farci cambiare l’atteggiamento nei confronti della natura e della tecnologia, e capire che dobbiamo essere guardiani e non invasori della prima e a non essere schiavi ma difensori della socialità e che la conoscenza deve avere un ruolo fondamentale per capire il nuovo mondo in cui siamo ora.
Mia sorella mi rompe le balle. Una storia di autismo normale
Mondadori
Damiano e Margherita sono fratelli ed entrambi sono sempre stati considerati strani e per questo hanno pochi amici. Damiano passa le sue giornate a fare cose inconsuete e ha una grande passione per la musica lirica. Margherita è in cerca del suo posto nel mondo e prova a vivere in diverse città e a fare diversi lavori. Quando a Damiano viene diagnosticata la sindrome di Asperger, una forma di autismo, la sorella capisce che il suo posto è vicino al fratello. Inizia così la loro nuova vita fatta di feste di compleanno per i ventilatori e torte per gli interruttori, un mondo dove i sogni diventano quasi reali.
Ultimo respiro
Newton Compton Editori
La detective Erika Foster fa parte della squadra investigativa che indaga sull’omicidio di una giovane donna trovata in un cassonetto. Ad attirare l’attenzione di Erika è un particolare, quella incisione sull’arteria femorale che le ricorda un caso di quattro mesi prima ancora senza soluzione e le sue indagini la portano a notare molte analogie tra gli omicidi. Quando un’altra giovane ragazza scompare, per la squadra di Erika inizia una corsa contro il tempo per scoprire l’identità dell’assassino che ormai è chiaro, adesca le sue vittime online celandosi dietro a false identità.
Guida cinica alla cellulite
Mondadori
Cristina Fogazzi, alias L’estetista Cinica e il professor Enrico Motta, specialista in chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica vi sveleranno tutti i segreti della cellulite che nessuno vi ha mai rivelato, come riconoscerla su di voi ma soprattutto sulle altre. Sfateranno le leggende metropolitane che per anni vi hanno fatto illudere di ottenere risultati miracolosi. Una guida divertente e con tante illustrazioni e test dove trovare tanti consigli utili sui trattamenti estetici e medici da scegliere e quali sono veramente efficaci. Insomma il libro che il business dell'estetica non vorrebbe farvi leggere!
Una notte ho sognato New York
Mondadori
Piero Armenti, urban explorer e star del web con le sue pagine “Il mio viaggio a New York”, racconta la sua storia di un ragazzo che finita l’università non sa che fare della sua vita. Sente solo che deve andar via, lontano. Non bastano Milano, Parigi o Londra, ha bisogno di mettere tra la sua vita presente e la futura un oceano. Compra così il suo biglietto per New York che per lui rappresenta la libertà totale, i grattacieli ed incontri inaspettati al tramonto. Ma scopre che New York è fatta anche di solitudine, che lo costringe a scegliere tra radici famigliari e futuro, tra Italia e la grande Mela.
Storie di libertà per ragazze e ragazzi che inseguono grandi sogni
De Agostini
Cosa accomuna il matematico Alan Turing, la poliziotta Laurel Hester, l’autore de La Sirenetta Hans Christian Andersen, l’attivista Marielle Franco, la star del pop Tiziano Ferro, i ballerini Angela Bowen e Rudolf Nureyev, gli sportivi Gareth Thomas e Megan Rapinoe, la produttrice cinematografica Darla K. Anderson, l’artista Keith Haring e l’avvocato Cathy La Torre? Il loro carisma, il talento e il coraggio. Dodici storie che raccontano la tenacia, la lotta per la difesa della libertà individuale e dell’accettazione della diversità e dell’inclusione.
Baci da Polignano
Mondadori
Un nuovo capitolo della storia infinita tra Ninella e Don Mimì. Li avevamo lasciati con la nascita della loro nipotina, ma il lieto arrivo anziché avvicinarli li ha allontanati anche a causa di Matilde, l’acida moglie di Don Mimì che fa di tutto per essere la nonna perfetta e preferita. A fare da cornice sempre la suggestiva Polignano. La situazione cambia quando il matrimonio tra Don Mimì e Matilde entra in crisi e l’uomo decide di cogliere l’occasione per riconquistare Ninella che nel frattempo ha accettato la corte di un architetto milanese.
Educazione e inquietudine
Ibis
A partire dalla percezione di spaesamento che attraversa le fenomenologie della vita quotidiana almeno quanto le espressioni della riflessione culturale, l'inquietudine sembra essere diventata una tipicità del nostro tempo. Eppure essa è, innanzitut- to, condizione originaria della soggettività e tratto costitutivo di qualsiasi riflessione culturale impegnata a fare i conti con la propria parte oscura. Di qui l'idea che, una volta rimesse a fuoco le forme dell'in- quietudine originaria, sia possibile rifor- mularne i nessi con l'educazione attraver- so le figure dell'io inquieto, della relazione inquieta e della conoscenza inquieta.
Clone
Imprimatur
Due omicidi efferati a poche ore l'uno dall'altro, a qualche centinaio di me- tri l'uno dall'altro. Il primo nella trom- ba dell'ascensore che porta al caveau, all'interno del Palazzo Reale di Torino, dove è conservato il famoso autoritratto di Leonardo da Vinci. Il secondo nella torre campanaria della cattedrale, dove è custodita la reliquia della santa Sindo- ne. In entrambi i casi i sistemi di allarme sono stati disattivati da professionisti, ma né l'autoritratto né la Sindone sono stati rubati. Toccherà all'ispettore Barberi sco- prire il movente di quelle due morti
Il punto alto della felicità
EDiciclo Editore
La montagna è anche nello sguardo di chi cammina, nel ritmo del passo, nei respiri dei tuoi compagni che si mescolano. La montagna è salita e discesa, simbolo per- fetto dell’evoluzione di una vita. Sono i piedi e il fiato di Pietro che viaggiano lun- go il sentiero impervio della sua esistenza. I momenti più importanti della vita di Pietro sono segnati da quattro ascese ad altrettante montagne. Salite dove il fan- tasma della felicità appare e scompare, vicino ma inafferrabile. C’è il Monte Do- lada, in Alpago, in provincia di Belluno, spartiacque tra l’infanzia e l’adolescenza, dove lui, bambino di nove anni, intuisce il significato della morte e dell’amore
Il pianeta degli Dei
Pickwick
Se gli antichi Egizi ereditarono il loro sapere dai Sumeri, questi ultimi da chi avevano appreso quelle scienze? La tesi del professor Sitchin è che ciò che chiamiamo mitologia non è creazione fantastica, ma confusa memoria di fatti realmente avvenuti. Come confermano recentissime scoperte, c'e un altro pianeta nel sistema solare, un pianeta con un'orbita ellittica che transita tra Marte e Giove ogni 3.600 anni.
X