Il dono della sintesi

Sapete che, qualche settimana fa, una ragazza mi ha incontrata in autobus e mi ha chiesto di spiegarle in dettaglio quel fatto dell’acqua fredda che fa dimagrire di cui ho scritto qualche numero fa?
Mi ha fatto molto piacere, però abbiamo parlato dell’argomento per tutto il viaggio e questo ha riproposto il problema che in questa pagina lo spazio non è infinito, e ciò si scontra in maniera irrimediabile con la mia tendenza a voler spiegare tutto nei minimi dettagli, specialmente se si parla di scienza.
Quando ho iniziato a scrivere qui, infatti, il capo mi ha detto che non devo superare troppo le mille battute, perciò ho dovuto rinunciare a spiegare la teoria della relatività for dummies e altre cose carinissime.
Per la verità io ho provato a fare la furba e qualche volta ho sforato, ma poi mi hanno – giustamente – strigliata… quindi ho pensato che io continuerò a scrivere cose curiose, ma se poi voi volete saperne di più avete due alternative: o mi cercate in autobus e chiedete spiegazioni, o scrivete alla redazione per convincerli a darmi qualche manciata di battute in più nei numeri del prossimo anno.

Alice Stocco, classe ’86, è cresciuta mangiando liquirizia come Indiana Pipps e sognando di diventare una biologa.

Mamma di una piccola guerriera e di un piccolo simpaticone, ha scritto qualche libro e ha realizzato il sogno di essere davvero biologa. Adesso studia l’ecologia degli ambienti acquatici e, naturalmente, continua a mangiare liquirizia.