L’acqua della vita

Secondo me, se vi dico che noi esseri umani siamo fatti per la maggior parte d’acqua, non vi racconto una novità. Sono abbastanza sicura, infatti, che qualcuno ve lo abbia già spiegato. Ad ogni modo, una cosa è saperlo, tutta un’altra è dimostrarlo, e qui alla “divisione scienziati” di ViviJesolo vogliamo raccontarvi come fare un esperimento per dimostrare che le cellule sono veramente piene di acqua. Per avere qualche cellula a disposizione per condurre l’esperimento, fatevi aiutare a preparare: una fetta di melanzana, una fetta spessa di zucchina, una fetta di limone e una fetta di patata. Disponete tutti questi vegetali su un piatto da portata, poi cospargetevi sopra del sale marino. Nel giro di poche ore vedrete che le parti dei vegetali a contatto con il sale avranno rilasciato, verso l’esterno, delle goccioline di una sostanza liquida.

E’ la soluzione acquosa che viene gelosamente custodita all’interno delle cellule e si chiama liquido intracellulare. Quando la concentrazione di sali all’esterno è molto alta, come nel caso del nostro esperimento, l’acqua contenuta all’interno delle cellule cerca di uscire, facendo raggrinzire le membrane cellulari proprio come succede alle nostre dita quando restiamo troppo tempo immersi in acqua, ad esempio quando facciamo il bagno in mare. Questo passaggio di acqua da una zona meno “salata” a una più salata si chiama “osmosi” ed è alla base di tutti gli equilibri biologici che danno forma e consistenza alla vita.

About Author /

Alice Stocco studia gli ambienti acquatici, esamina canne di palude e parla con le immagini satellitari. La sua famiglia dice che non è facile capire che lavoro faccia ma, d’altra parte, ciascuno cerca la felicità come può.

Start typing and press Enter to search