Sarà una fiera dell’alto Adriatico…Stellata

CONFERMATO L’APPUNTAMENTO CON STEFANO VIO, STELLA MICHELIN CON IL RISTORANTE ZANZE XVI DI VENEZIA

Enogastronomia grande protagonista all’edizione numero 51 della Fiera dell’Alto Adriatico, che si terrà al PalaExpomar di Caorle, dal 3 al 6 aprile. Evento organizzato da Expo Caorle, in collaborazione con l’Associazione Jesolana Albergatori ed il patrocinio della regione del Veneto e dei comuni di Caorle e Jesolo. Una vetrina per le imprese del territorio e le sue eccellenze.

E tra queste non poteva mancare l’enogastronomia. Tra gli appuntamenti confermati, quello di martedì 5 aprile, alle 12.30, con lo chef stellato Stefano Vio. Con il ristorante Zanze XVI di Venezia è, infatti, fresco di stella Michelin. Nell’area eventi della Fiera dell’Alto Adriatico il giovane chef interverrà sul tema “Cucina Veneziana contemporanea”.

Io sono sempre stato fissato e abituato a partire dalle ricette, chef Fay mi ha stravolto la mentalità, mi ha fatto perdere il vizio di legarmi troppo alle ricette. La ricetta oggi per me non c’è, c’è il metodo, so il sapore che voglio riprodurre e poi con gli ingredienti che ho a disposizione arrivo a ciò che voglio creare”.

— Chef Stefano Vio

Che tecniche usa nella sua cucina?

“Uso tecniche, preparazioni e modi di cucinare provenienti da tutto il mondo applicandole alla materia prima che trovo qui a Venezia che, nascendo come Repubblica Marinara ha sempre ospitato un mix di molte culture e che  si presta ad accogliere una cucina fusion come la mia. Una cucina che fonde sapori, ricette e tradizioni di tutto il pianeta. Adesso, per esempio, sto lavorando ad un green curry che sarebbe praticamente impossibile rifare senza gli ingredienti Thailandesi, ma riesco a riprodurlo in maniera molto simile con materia prima veneziana”.

L’enogastronomia rappresenta una eccellenza ed un valore aggiunto per il nostro territorio – ha commentato il presidente di Expo Caorle, Raffaele Furlanis – ed è uno dei motivi per cui migliaia di turisti scelgono la nostra costa e il nostro territorio per fare vacanza, anzi, per provare una emozione. La Fiera non poteva non creare momenti per esaltarne le potenzialità. Avremo diversi momenti dedicati a questo importante settore, incontri, show-cooking, oltre alla presenza degli studenti dell’istituto Lepido Rocco”.

La Fiera dell’Alto Adriatico abbraccia i settori merceologici di: attrezzature, arredamento, tecnologie e forniture, alimentazione bevande e servizi. Rivolta a: hotel, ristoranti, pizzerie, trattorie, bar, enoteche, pasticcerie, gelaterie, agriturismo, stabilimenti balneari, campeggi, pubblici esercizi.

About Author /

Sfoglia. Leggi. Ascolta.

Start typing and press Enter to search