La corona di Natale

L’estate è finita già da qualche mese, gli alberi si sono spogliati e iniziano le prime nebbie. In questi giorni intorno a noi appaiono una quantità immensa di icone che ci portano con la mente ad uno dei momenti più magici dell’anno.

Angioletti, stelline, pacchetti, festoni: tutti simboli che ci fanno immaginare già il giorno di Natale. Ognuno di loro ha una storia meravigliosa, ma oggi vorrei soffermarmi su uno in particolare, forse il simbolo più ricco di significati: la corona.

Simbolo del ciclo delle stagioni, dell’unione, della famiglia, del ciclo dell’anno.
La vediamo interpretata in più situazioni, distesa su un tavolo come centrotavola, decorata con le quattro candele dell’avvento, piuttosto che appesa alla porta di entrata. Ma vi siete mai chiesti dove trova i suoi Natali? Si narra che li abbia trovati in un vecchio rituale pagano. Fatto per augurare ai contadini un nuovo anno ricco di prosperi raccolti, veniva consumato incendiando una vecchia ruota di carro che successivamente veniva lanciata da una collina.
Rotolando dalla collina lasciava chiaramente vedere nel buio della notte una corona infuocata.
Questo simbolo venne da subito trasportato nelle porte per augurare un buon anno alle famiglie.

Buone Feste a tutti!

Morris Marigo
Progettista e compositore floreale, ha appreso questa professione attraverso l’attività di famiglia e molti studi in questo ambito. Propone realizzazioni romantiche, razionali, sensibili. Flowerdesigner nella storica fioreriaroma Jesolo, tutor nella trasmissione Detto Fatto su Rai2

morris@fioreriaroma.com
www.morrismarigo.it
Facebook
Tel. 0421 951167

X