Domani le celebrazioni per la festa del patrono

Sarà l’Arcivescovo emerito di Trento, S. Ecc. mons. Luigi Bressan l’ospite d’onore della Festa del S. Patrono Jesolo che si celebra domani, 24 giugno, nel giorno di San Giovanni Battista cui è dedicata la più antica parrocchia di Jesolo, istituita il 13 gennaio 1495.

caratterizzare la Festa di quest’anno sarà il “grazie” alla Scuola che sarà tributato dall’Amministrazione Comunale e dalle Parrocchie di Jesolo. Ne hanno dato notizia, con una lettera aperta indirizzata ai dirigenti scolastici, agli insegnanti, agli studenti ed alunni, mons. Gianni Fassina, parroco di San Giovanni Battista e vicario foraneo, il sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia e l’assessore alla Pubblica Istruzione, Roberto Rugolotto. 

“Nella difficile situazione della pandemia – vi si legge – anche la Scuola ha sofferto molto. Ciò nonostante, soprattutto voi, studenti ed insegnanti, avete saputo resistere e non vi siete fatti vincere. Avete saputo mantenere vivo quel prezioso dialogo attraverso il quale passa la conoscenza, la formazione, la crescita. Perciò è dalla Scuola che deve ripartire l’epoca post Covid”.

Faremo un bel servizio alla nostra gente e soprattutto alle giovani generazioni se agiremo come comunità, con spirito unitario e corresponsabilità in questo momento di ripresa – dichiara il sindaco della città di Jesolo, Valerio Zoggia -. Sono particolarmente felice che le Parrocchie, le Scuole e la Pubblica Amministrazione facciano da battistrada in questa prospettiva, attraverso un comune impegno di cercare strade per una possibile collaborazione in un ambito, come quello della scuola, che è vitale per il futuro della nostra società”

Un momento della celebrazione della Festa del Patrono del 2020 con la consegna di un riconoscimento all’azienda sanitaria Ulss4 Veneto Orientale e al personale del covid-hospital di Jesolo per l’impegno nel contrasto alla pandemia

“Il grazie alla Scuola, seppur doveroso – commenta mons. Fassina – non basta. Occorre capire come questa pandemia  abbia inciso nel mondo della scuola  affinché  la ripresa non sia un semplice ritorno a ciò che eravamo ma, prendendo lezione da quanto è accaduto, nasca la decisione di fare della scuola un punto strategico di ripresa”.

Un primo incontro tra dirigenti scolasticiparrocchie e amministrazione comunale, alla presenza dell’arcivescovo si svolgerà già questa sera, mercoledì 23 giugno.

Giovedì 24, alle 10.00, presso la Casa del Turismo, l’Arcivescovo riceverà il saluto della Autorità cittadine e incontrerà una rappresentanza degli operatori economici. Quindi visiterà la mostra “La cultura dell’incontro” e le sculture di sabbia in Piazza Brescia. La conclusione la festa è alle ore 18.45, sul sagrato della chiesa di San Giovanni Battista con la celebrazione della S. Messa, presieduta dall’Arcivescovo, con i parroci del vicariato e i sacerdoti originari di Jesolo.

(fonte: ufficio stampa Comune)

About Author /

Sfoglia. Leggi. Ascolta.

Start typing and press Enter to search