Il Tropicarium Park di Jesolo ospita un maschio di tarantola catturato in un giardino del lido di Venezia

Il parco zoologico di Jesolo, aperto al pubblico tutta la settimana, svolge l’importante ruolo di serbatoio genetico di specie esotiche a rischio e di ricovero temporaneo di specie considerate pericolose per gli habitat nazionali

Cattura una tarantola di una specie molto aggressiva nel giardino di casa evitando di farsi attaccare dall’animale e la consegna alla polizia locale. È successo al Lido di Venezia ad un residente dell’isola che si è trovato faccia a faccia con un esemplare di Monocentropus Balfouri lungo alcuni centimetri. È una specie di tarantola originaria dello Yemen che ha molte caratteristiche insolite per questo tipo di animali: soprattutto è nota per la spiccata aggressività nei confronti degli esseri umani, oltre ad essere caratterizzata dalla natura gregaria che la lega agli altri esemplari della sua stessa specie, e dai forti istinti protettivi delle madri verso i figli.

Dopo l’iniziale spavento, non conoscendo la pericolosità della tarantola, il lidense ha avuto comunque la prontezza d’animo di intrappolarla in una bottiglia e di consegnarla alla polizia locale, in modo da non temere più per la sua presenza all’interno della sua proprietà. Infatti, nonostante la loro affascinante colorazione, che in alcuni esemplari digrada nel blu elettrico, e la tendenza di questo tipo di tarantole a vivere in colonie le renda animali domestici per alcuni attraenti, rimangono comunque di indole molesta e quando sono in pericolo rilasciano peli urticanti che possono mandare all’ospedale un eventuale malcapitato.

La tarantola è stata poi affidata alle cure del Tropicarium Park di Jesolo. “Si tratta di una tarantola, identificata dal nostro esperto come un esemplare della specie Monocentropus Balfouri”, conferma la titolare del parco zoologico riconosciuto dal Ministero dell’Ambiente, Monica Montellato “è un maschio, esemplare non protetto che è già visibile all’interno della nostra esposizione. Con questo affido rinnoviamo i permessi per reintrodurre i ragni di grandi dimensioni nel Tropicarium Park, tanto che siamo intenzionati da ottobre a dedicare un’area notturna specifica a varie specie di tarantole, per farle conoscere da vicino al grande pubblico”.

Il Tropicarium Park ha rinnovato interamente i terrari e le vasche acquatiche dove ospita circa 100 specie esotiche. Rimarrà aperto al pubblico fino a fine settembre tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 22.00 con ultimo ingresso alle ore 21.00. La direzione del Tropicarium Park invita i visitatori ad acquistare il biglietto d’ingresso direttamente dal sito www.tropicarium.it oppure a scrivere a exponaturaitalia@gmail.com in modo da evitare attese all’ingresso.

ViviJesolo

About Author /

Sfoglia. Leggi. Ascolta.

Start typing and press Enter to search