Polizia locale, due ufficiali premiati a Venezia

Il Commissario capo Stefano Bugli e il Commissario principale Loris Marson sono stati insigniti dell’onorificenza per coloro che nell’abito del servizio si sono distinti per azioni particolarmente meritorie. Il riconoscimento conferito per il coordinamento dell’indagine che ha portato all’individuazione dei responsabili di un’aggressione nel 2018

Un nuovo riconoscimento per la Polizia locale di Jesolo. Giovedì 20 gennaio, in occasione della ricorrenza del patrono del Corpo, San Sebastiano, presso il teatro La Fenice di Venezia si è svolta la prima festa delle Polizie locali del Veneto. In questa occasione, due ufficiali della Polizia locale di Jesolo sono stati insigniti dell’onorificenza per coloro che nell’ambito del servizio si sono distinti per azioni particolarmente meritorie nei confronti della cittadinanza. Si tratta del Commissario Capo, e vicecomandante, Stefano Bugli, e del Commissario principale Loris Marson.

L’onorificenza è stata assegnata per la delicata e proficua attività di indagine svolta a seguito di un’aggressione avvenuta nel 2018. L’episodio riguarda un episodio di violenza verificatosi in piazza Mazzini nel mese di agosto di quell’anno, compiuto ai danni di un cittadino bellunese. I due ufficiali, Bugli e Marson, hanno coordinato un numeroso gruppo di lavoro nella complessa attività di indagine di polizia giudiziaria avviata a seguito dell’aggressione. Un lavoro svolto collaborando in loco anche con la Polizia locale di Trieste. Tale attività ha portato in breve tempo all’individuazione due soggetti ritenuti responsabili della violenza. Si tratta di due cittadini triestini, deferiti quindi all’Autorità Giudiziaria per l’aggressione e le gravi lesioni inflitte al turista per futili motivi.

(Fonte: ufficio stampa Comune)

Il Commissario capo Stefano Bugli e il Commissario principale Loris Marson durante la premiazione

About Author /

Sfoglia. Leggi. Ascolta.

Start typing and press Enter to search