Fortuna, prosperità, amore e salute. Con le piante.

Continua il nostro viaggio nel mondo delle piante che, secondo il feng shui, che combina astrologia e architettura, possono essere considerate portatrici di fortuna, prosperità, amore e salute. Il feng shui sostiene che alcune piante aiutino a bilanciare l’elemento acqua e provochino lo spostamento dell’energia negativa. Dopo l’aloe, le orchidee e la crassula ovata, eccone delle altre che non dovrebbero mancare a casa vostra.

LA PACHIRA AQUATICA

Pianta sempreverde della famiglia delle Bombacee, la stessa a cui appartiene il Baobab, è caratterizzata da un lungo fusto composto da diversi steli intrecciati (da tre a sette) e, secondo il feng shui, è di buon auspicio per raggiungere la prosperità economica. Secondo la leggenda, un indigente, dopo avere pregato per ricevere del denaro, si imbatté in questa pianta dall’aspetto strano e diventò ricco vendendo nuovi esemplari ricavati dai suoi semi.

Da qui l’appellativo di Albero del Denaro. Alle nostre latitudini la pianta rimane a uno stadio giovanile da cui non nascono né fiori né frutti, ma è diffusa come pianta da interno particolarmente scenografica.

Unico dettaglio, a volte durante l’inverno può spogliarsi per poi germogliare nuovamente in primavera!

LA DRACAENA SANDERIANA

Tra le piante portafortuna indicate dal feng shui c’è anche la Dracaena Sanderiana, altrimenti detta Bambù della Fortuna, una pianta perenne della famiglia delle Araceae originaria dell’America e dell’Africa occidentale. Dalle radici corte e bianche si dipanano rami simili al bambù di colore verde brillante e connotati da nodi che si sviluppano a distanza regolare. Da questi rami, che possono raggiungere anche i 90 centimetri di altezza, nascono ciuffi di foglie lucide e lanceolate.

Secondo il feng shui il numero di steli del Lucky Bamboo ha significati diversi:

  • 3 steli rappresentano felicità, ricchezza e lunga vita
  • 5 o 6 steli portano ricchezza e fortuna
  • 7 steli simboleggiano buona salute

LA PIANTA DELLA GOMMA

Il Ficus Elastica è conosciuta in Italia come Pianta della Gomma o Albero del Caucciù: nel suo ambiente naturale, le foreste tropicali dell’Asia, può raggiungere anche i 30 metri di altezza, ma da noi viene coltivata in vaso, con dimensioni decisamente inferiori. Si tratta di una pianta facile da coltivare, che non sopporta il freddo e ama molto la luce, ma non i raggi solari diretti.

Oltre alla capacità di purificare l’aria, il feng shui le attribuisce l’energia positiva che accomuna tutte le piante con foglie arrotondate.

Ricordate sempre che le uniche case fatte per contenere piante sono le serre, quando le portate dentro alle vostre case cercate delle zone luminose e adatte a loro!

About Author /

Progettista e compositore floreale, ha appreso questa professione attraverso l’attività di famiglia e molti studi in questo ambito. Propone realizzazioni romantiche, razionali, sensibili. Flowerdesigner nella storica fioreriaroma Jesolo, tutor nella trasmissione Detto Fatto su Rai2

Start typing and press Enter to search