Unità di dialisi per i turisti, unici in Italia

E intanto l’Ulss4 avvia il primo servizio di trattamento a casa in totale autonomia

Unità di dialisi all’ospedale al servizio dei turisti. L’Ulss4 è l’unica azienda sanitaria pubblica in Italia ad offrire tale attività per i non residenti, ovvero per chi scegli, ad esempio, Jesolo, per fare vacanza. E’ uno dei servizi sanitari che tengono conto dell’importanza che ha il comporto turistico per il territorio. Da ricordare che l’unità di dialisi dell’Ulss4 gestisce attualmente 90 pazienti in due sedi ospedaliere. Nel 2020 ha erogato circa 15 mila trattamenti di emodialisi ed oltre a questi 30 persone effettuano la dialisi peritoneale a domicilio. E, intanto, l’emodialisi al domicilio è diventato una realtà.

Dopo avere completato un periodo di formazione insieme alla moglie, il primo paziente ha iniziato il trattamento in piena autonomia, a casa, utilizzando una apparecchiatura realizzata in America e appositamente acquisita da questa Azienda sanitaria per fornire il nuovo servizio.

Il trattamento a domicilio può essere effettuato da persone che rispondono a determinate caratteristiche: buon accesso vascolare, capacità di auto-pungersi o possibilità di usufruire di una persona che possa aiutare nel collegamento e nel distacco dell’apparecchiatura, buona motivazione, disponibilità a seguire un percorso di  formazione.

Cup, nuovo numero, nuovo servizio

Il servizio di prenotazione telefonica è stato esternalizzato e lo storico numero di telefono ha cessato di funzionare, sostituito il nuovo numero: 0421 1547154.

La ditta che ha preso in carico tale servizio ha messo a disposizione un massimo di 15 operatori contro un massimo di dieci operatori che poteva utilizzare l’Ulss4 prelevandone alcuni dalla prenotazione allo sportello. Il numero di linee dedicate al Cup telefonico è salito da 12 a 30 (iniziali): qualora tutti gli operatori siano già impegnati in altre conversazioni un risponditore automatico avviserà l’utente della propria posizione in coda ogni 30 secondi. Ovviamente gli altri canali di prenotazione, sia per prestazioni in regime di servizio sanitario nazionale e sia in libera professione o a pagamento, restano invariati, ossia tramite mail, sito internet “iCup” e applicazione per telefonino “iCup Mobile”.

Vaccini al PalaInvent

Il PalaInvent di piazza Brescia è diventato uno dei più grandi punti vaccinali del Veneto. Questo grazie ad una stretta collaborazione con il comune di Jesolo e la Jesolo Turismo Spa (società che gestisce la struttura). Il PalaInvent è stato organizzato in modo da ridurre al minimo le attese e procedere in modo celere e sicuro. Grazie anche alla collaborazione della Protezione Civile. Una curiosità: l’attesa è resa più piacevole grazie alla musica di Radio Jesolo Web, che trasmette anche messaggi per invitare a rispettare le regole di distanziamento e mascherine.

About Author /

Start typing and press Enter to search