Griglie Roventi, quando cucinare è allegria

Grande festa per i cento concorrenti del concorso di barbeque più pazzo dell’estate

sponsored

L’allegria, la musica e, ovviamente, la grigliata: sono gli ingredienti di Griglie Roventi, il campionato di barbeque di non professionisti più pazzo dell’estate, tornato in presenza lo scorso 25 luglio a Jesolo dopo un anno di stop forzato. A contendersi il titolo sono stati 100 grillers, a coinvolgere pubblico e concorrenti gli speaker di Radio Company, Daniele Belli, Michela J e Dj Nick.. I concorrenti non hanno sfoggiato il loro estro solo in cucina: Griglie Roventi è sempre un piccolo carnevale estivo e anche se quest’anno il dress code della serata era “Gala Edition”, ognuno ha interpretato il concetto di eleganza in modo molto personale.

Oltre ai classici cravatte e papillon, c’è chi ha optato per total look “da pinguino”, chi ha tentato di spiccare nel gruppo addobbandosi letteralmente con le lucine dell’albero di Natale, chi addirittura ha approfittato dell’anniversario di matrimonio per rispolverare l’abito nuziale, adattandolo alla serata con un bouquet di insalata e pomodorini.

I vincitori (quasi) di casa

Elisa Marangon e Luca Furlan  di San Donà di Piave (Ve), hanno proposto costicine caramellate con miele, salsa Worcestershire ed erbe provenzali, cosce di pollo alla paprika e salsicce con provola affumicata. Il gusto insolito della menta abbinato alla salsiccia ha invece guadagnato il secondo posto a Nicola Nardi e Cristian Sbrissa (rispettivamente di Vicenza e Treviso) che hanno preparato anche pollo allo zenzero & lime e costine in salsa chimichurri.

Aveva persino un titolo invece il piatto dei terzi classificati, i padovani Sergio Reich e Massimo Marcadella: “tributo alla cucina italiana” che con i tre tipi di carne hanno rappresentato la Penisola, proponendo pastin & schitz (nord), costicine con ragù alla napoletana al bbq (centro) e pollo&peperoni (sud).

About Author /

Sfoglia. Leggi. Ascolta.

Start typing and press Enter to search