La Regata Storica colora il Canal Grande

Ogni anno, la prima domenica di settembre, il Canal Grande si veste di colori in occasione di uno degli eventi più attesi

Storia e tradizione ma anche un evento sportivo unico per le competizioni di voga alla veneta che si svolgono lungo in Canal Grande. È uno dei momenti più spettacolari, pittoreschi e coinvolgenti della vita cittadina, seguita da sempre dai veneziani che si riuniscono nei palazzi privati affacciati lungo la principale arteria d’acqua o attraccati con le barche o lungo le rive. Vi si rievoca l’accoglienza riservata nel 1489 a Caterina Cornaro, sposa del Re di Cipro, che ha rinunciato al trono a favore di Venezia.

LA DATA

Quest’anno sarà domenica 4 settembre il giorno in cui la città rivivrà i fasti del passato, anche a beneficio dei tanti ospiti e visitatori in arrivo per l’occasione. È una sfilata di decine e decine di imbarcazioni da parata tipiche cinquecentesche – le bissone -, multicolori e con gondolieri in costume, che trasportano il doge, la dogaressa, Caterina Cornaro, tutte le più alte cariche della Magistratura veneziana, in una fedele ricostruzione del passato glorioso di una delle Repubbliche Marinare più potenti e influenti del Mediterraneo, a dare avvio alle celebrazioni alle ore 16 partendo dal Bacino di San Marco e percorrendo a colpi di remo tutto il Canal Grande  sino a Rialto e alla Ferrovia.

TUTTE LE GARE

Alle ore 16.30 iniziano invece le competizioni sportive che variano nella lunghezza del percorso e nella tipologia d’imbarcazioni a seconda delle diverse categorie di vogatori. Partono per primi i più piccoli, le nuove leve del remo, a bordo di mascarete – tipo di sandolo leggero – a due remi. Si tratta della Regata delle maciarele e delle schie.  Segue, alle 16.50 la Regata dei Giovanissimi, su pupparini a due remi. Il pupparino è un’imbarcazione veloce, molto sviluppata a poppa – da cui prende il nome -, usata un tempo per la vigilanza marittima o come barca da casada. Alle ore 17.10 è la volta invece della Regata delle Caorline a 6 remi, spettacolare per la potenza dei suoi vogatori.

Seguono, poi, le due gare più attese, quelle dei campioni: alle ore 17.40 la Regata delle donne su mascarete a due remi e, alle ore 18.10, la Regata dei Gondolini a due remi.In particolare, il gondolino viene definito la barca da corsa della laguna, per le sue prestazioni di velocità ed eleganza. Nato esclusivamente per la Regata Storica, il gondolino – più leggero e sottile della gondola – fece la sua prima apparizione in gara nel 1825 con l’intento di rendere la regata maggiormente competitiva e più appassionante. Nel corso della manifestazione, si inserisce anche la  Sfida Remiera Internazionale delle Università su galeoni a 8 remi tra l’equipaggio delle due Università veneziane (Ca’ Foscari e Iuav) e quelli di altre Università.

ANCHE JESOLO ALLA STORICA

Da anni, ormai, Jesolo partecipa alla Regata Storica, nella competizione delle Caorline, grazie alla Remiera Jesolo. L’anno scorso la vittoria fu proprio della nostra città.

About Author /

Sfoglia. Leggi. Ascolta.

Start typing and press Enter to search