La spiaggia, il nostro amore

Con le festività Pasquali, si riattivano i servizi sull’arenile

Quindici chilometri di arenile, stretti tra due foci, quelle del Sile (o della Piave Vecchia) da una parte e quelle del Piave, corrispondenti alla caratteristica località di Cortellazzo. E’ la nostra spiaggia che, con l’arrivo delle festività pasquali, vede iniziare a riattivarsi tutti i servizi.

Qualche numero. Vi lavorano 31 stabilimenti e consorzi. Ci sono 33.400 piazzole, cui vanno aggiunte quelle dei campeggi. La sicurezza è garantita dagli addetti al salvataggio delle 34 altane, ma anche dai 6 punti di primo soccorso gestiti dalla Jesolo Turismo. Come da normativa, ci sono spazi di spiaggia libera, i più ampi dei quali sono nella zona del Faro, piazzetta Casa Bianca, zona ospedale e Cortellazzo. Altra caratteristica i “chioschi”, attività collocate sulla spiaggia, lungo tutto l’arenile.

Spiaggia di Nemo

Di fronte all’ospedale di via Levantina è stato creato uno stabilimento balneare particolarmente attrezzato per una completa accessibilità. E’ dotato di oltre 400 piazzole, suddivise in tre zone.  Ogni settore è munito di posti riservati agli ospiti diversamente abili con ben 90 piazzole usufruibili modo del tutto gratuito grazie alla convenzione con l’azienda sanitaria Ulss 4.

Bau Bau Beach

Nella zona spiaggia in prossimità di piazza Manzoni, lo stabilimento balneare rivolto a chi non vuole rinunciare alla vacanza al mare con il proprio amico peloso. Numerosi i servizi a disposizione, così com’è possibile usufruire dello spazio acqueo per fare il bagno tutti assieme.

Bandiera Blu e Verde

Da quasi vent’anni a Jesolo viene assegnata la Bandiera Blu, dalla FEE, Foundation for Environmental Education, per certificare la qualità delle acque di balneazione e i servizi. Da qualche anno anche la Bandiera Verde da parte dei Pediatri Italiani in quanto spiaggia particolarmente adatta per le famiglie con bambini.

About Author /

Sfoglia. Leggi. Ascolta.

Start typing and press Enter to search