Nella casa del Santo

La nostra sabbia ad Assisi

La sabbia di Jesolo diventa un maestoso Presepe ad Assisi, nella “casa” di chi il Presepe lo ha inventato. È la basilica di San Francesco ad accogliere la monumentale creazione dedicata alla Natività. L’opera è stata realizzata nella piazza inferiore di San Francesco, nell’area antistante l’ingresso inferiore della basilica, grazie al lavoro degli stessi scultori impegnati nella nostra città, per Jesolo Sand Nativity. Maestose le sue dimensioni: 8 metri di lunghezza, 4 di altezza e 4 di profondità. L’opera rappresenta la Sacra Famiglia con San Francesco e gli angeli. L’inaugurazione della scultura è fissata per venerdì 8 dicembre, giorno dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria. Da quel giorno, la Natività resterà esposta fino al 6 gennaio 2024. L’opera è stata realizzata grazie alla preziosa collaborazione del Sacro Convento di San Francesco in Assisi. Importante il supporto del personale di Jesolo Patrimonio e dell’ufficio turismo del Comune.

Ottocento anni fa il primo

La Basilica di San Francesco di Assisi custodisce, dal 1230, le spoglie mortali di San Francesco. Non tutti sanno che fu proprio il santo umbro a realizzare il primo Presepe della storia: era il 1223 e Francesco d’Assisi ricreò la Natività a Greccio, un piccolo centro in provincia di Rieti, con l’aiuto del castellano del paese, Giovanni Velita. L’intento del Santo era quello di mettere in scena la nascita di Gesù; un desiderio nato dopo il suo viaggio in Oriente, durante il quale non riuscì a visitare i luoghi della vita storica di Gesù di Nazareth. Quest’anno, in occasione delle celebrazioni per gli 800 anni da quello storico momento, Assisi ospita il monumentale presepe realizzato con la sabbia di Jesolo.

I precedenti

Cresciuto nel corso degli anni, Sand Nativity ha registrato sempre più visitatori diventando uno dei Presepi più conosciuti ed apprezzati, non solo in tutta Italia ma anche nel mondo. Del resto non è la prima volta che la sabbia di Jesolo viene usata per modellare dei Presepi fuori città: nella memoria di tutti la toccante edizione del 2018, con il Presepe realizzato in piazza San Pietro, a Roma; l’anno successivo fu, invece, ammirato nella corte dell’ex ospedale San Rocco di Matera.

Autore /

Sfoglia. Leggi. Ascolta.

Start typing and press Enter to search