Una cena a base di verdure… ancora più green!

Scegliere di basare la nostra alimentazione prevalentemente sul consumo di verdura è già di per sé una scelta sostenibile ma, con qualche accorgimento in più, possiamo rendere la nostra spesa ancora più green. Il primo consiglio è quello di acquistare prodotti locali e di stagione: così facendo si riducono i passaggi lungo la filiera e di conseguenza la quantità di emissioni di Co2; non solo, riducendo il numero di passaggi si riduce anche il numero di imballaggi, il cui smaltimento rappresenta un altro grosso problema. Inoltre, acquistando verdure locali e di stagione si riducono le emissioni delle serre, usate per forzare la maturazione dei prodotti: la produzione dei pomodori in serra, ad esempio, causa la produzione di 60 volte più emissioni della coltivazione normale.

Preferiamo, inoltre, il prodotto originale e non quello “pronto”, già lavato e tagliato; questi alimenti richiedono infatti l’impiego di una grande quantità di energia per la loro produzione, trasformazione e conservazione. Proviamo, infine, ad utilizzare i sacchetti riutilizzabili, facilmente reperibili in internet e presenti, ormai, di tutte le misure; ridurremo, così, significativamente la nostra produzione di rifiuti.

About Author /

Laureata in Biologia Generale e Applicata, esercita la professione di Biologa Nutrizionista nel Centro Eraclea Medica. Gestisce il sito www.alimentazionearmonia.it e un’omonima pagina Instagram, dove dà alcuni semplici consigli per rendere i pasti equilibrati e nutrienti. Le piace scoprire nuovi sapori e provare nuove ricette.

Start typing and press Enter to search