Menù di Ferragosto

Ed eccoci di nuovo alla grande festa dell’estate: il Ferragosto! La festa prende il nome dal latino Feriae Augusti (riposo di Augusto) e indicava una festività istituita dall’imperatore Augusto nel 18 a.c. che si aggiungeva ad altre festività dello stesso periodo nate per celebrare la fine dei lavori agricoli.

Se siete in cerca di piatti d’effetto, freschi e facili da preparare, ecco il nostro menu di Ferragosto ideale per ogni situazione, dal pranzo in casa con la famiglia al gran completo a quello in spiaggia con i bambini, fino alla gita in campagna con gli amici.

ALBICOCCHE AL FORMAGGIO

Si tratta di un antipasto estivo semplice ma molto gustoso ed originale. La ricetta della albicocche al formaggio è veramente semplice, si prepara con pochi gesti e si possono servire con crostini di pane.
Le albicocche contengono ferro, potassio e magnesio, ma anche vitamine del gruppo B, betacarotene, vitamina E e vitamina A. Digeribili e succose, hanno buone quantità di acqua e di fibre, utili per saziare a lungo e velocemente. Rinforzano le difese immunitarie, sono rimineralizzanti ed adatte a chi segue un regime ipocalorico. Hanno circa 40 calorie ogni 100 grammi e sono ricche di antiossidanti.
Le albicocche si possono gustare fresche e al naturale, nelle macedonie o aggiunte a yogurt e cereali. Si conservano sciroppate ed essiccate oppure trasformate in marmellata. Sono molto versatili e possono essere usate in ricette dolci, come creme e torte, ma anche salate – infatti, si abbinano col formaggio, anche erborinato. Sia quelle fresche che secche si possono farcire con ripieni dolci o salati.

Ingredienti: 10 albicocche mature italiane (sode e senza ammaccature), 100 grammi di ricotta di pecora, sale, semi di sesamo, basilico fresco, latte intero

Procedimento. Laviamo le albicocche, tagliamole a metà ed eliminiamo il nocciolo. In una terrina mettiamo la ricotta, un pizzico di sale e lo zenzero pelato e tritato. Mescoliamo bene, aggiungiamo qualche cucchiaio di latte e giriamo. La crema deve risultare piuttosto soda. Mettiamo i semi di sesamo in un padellino antiaderente e tostiamoli senza farli scurire troppo. Sistemiamo le albicocche su un vassoio, farciamole e decoriamole con i semi di sesamo. Completiamo con le foglie di basilico e serviamo.

AVOCADO CON HUMMUS E RISO

Questo è un piatto che unisce la burrosità dell’avocado alla freschezza del riso rosso condito con basilico e limone, alla cremosità e golosità di un ottimo hummus di ceci. Un piatto fresco e decisamente adatto per la nostra festa di Ferragosto!

Ingredienti: 2 avocado, 80 g di riso rosso, 200 g di hummus di ceci classico, 5–6 foglie di basilico, 1 limone, paprika, sale e pepe.

Strumenti: Tritatutto

Procedimento. Cominciate lessando il riso in abbondante acqua salata per 40 minuti, scolatelo e raffreddatelo passandolo sotto l’acqua corrente. Condite a questo punto il riso con il succo e la scorza del limone, il basilico spezzettato, sale, pepe e olio extravergine d’oliva. Tagliate gli avocado a metà e rimuovete il nocciolo centrale. Scavate leggermente ciascuna metà in modo da ricavare una barchetta con almeno 1 cm di polpa ancora attaccata, e conditele con un pizzico di sale, pepe, succo di limone e olio. Riunite nel tritatutto l’hummus di ceci e la polpa di avocado rimossa e frullate il tutto in modo da ottenere una crema omogenea. Riempite ciascuna barchetta per 2/3 con il riso rosso, completate con 1-2 cucchiaiate di hummus e decorate con un pizzico di paprika prima di servirle.

TORTA SALATA VEGAN ALLE MELENZANE E POMODORI

Il trionfo dell’estate: melanzane grigliate, pomodori freschi e origano donano a questa quiche un sapore inconfondibile e irresistibile, completato da uno strato di crema di tofu alle erbe e pomodori secchi

Ingredienti : 1 rotolo di pasta sfoglia vegetale tonda, 250 g di tofu alle erbe, 5 pomodori secchi, 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva, 3 pomodori tondi, 400 g di melanzane lunghe, 1 cucchiaino di origano, sale e pepe.

Strumenti: tritatutto, tortiera dal diametro di 28 cm

Procedimento. Tagliate le melanzane a fettine spesse circa 5 mm e grigliatele su una griglia ben calda un paio di minuti per lato, in modo da farle ammorbidire e da conferire le caratteristiche righe di grigliatura.

Nel frattempo nel tritatutto frullate il tofu alle erbe con i pomodori secchi, sale, pepe e 2 cucchiai di olio, fino ad ottenere una crema liscia e soda. A parte affettate anche i pomodori a fettine spesse 4-5 mm.

Stendete il rotolo di pasta sfoglia e foderate la tortiera, versate la crema di tofu sul fondo della sfoglia e spalmatela bene formando uno strato uniforme con una spatola. Disponete poi a cerchi concentrici le fettine di melanzane arrostite e di pomodori, condite con un pizzico di sale e spennellate la superficie delle verdure con il restante olio a cui avrete aggiunto l’origano.

Infornate in forno ventilato a 200°C per 30 minuti circa, fino a che la pasta sfoglia risulterà dorata in superficie e ben cotta alla base. Sfornate e servite calda o tiepida.

CRUMBLE ALLE PESCHE

Ed ecco infine una nostra proposta per il dessert di Ferragosto. Le pesche si possono preparare in anticipo e rendere ancora più golose aggiungendo cacao, del miele italiano o frutta secca.


Si tratta di una preparazione molto facile, che si usa soprattutto per pietanze salate ma è perfetto anche per i dolci. In moltissime ricette, il crumble viene reso più croccante e speciale con l’aggiunta di mandorle, nocciole o un pizzico di farina integrale. Per una riuscita perfetta è consigliabile scegliere frutta matura, naturalmente dolce e profumata. E’ un’idea semplice e gustosa per utilizzare verdure e frutta ammaccata o avanzata. Se si desidera un’alternativa ancora più golosa è possibile mischiare le pesche con delle albicocche, del melone oppure delle susine.

Ingredienti: 1 limone, 200 grammi di farina, 1 pizzico di sale, 100 grammi di zucchero, 300 grammi di pesche mature, zucchero semolato

Preparazione. Prepariamo il crumble, ossia le briciole da aggiungere sopra la frutta. In una terrina mettiamo la farina, un pizzico di sale e lo zucchero. Giriamo ed aggiungiamo il burro ben freddo. Amalgamiamo velocemente; con le dita formiamo delle briciole grossolane. Sbucciamo le pesche, eliminiamo il nocciolo e tagliamole a quadretti. Condiamole con il succo filtrato di mezzo limone, un pizzico di scorza di limone ed un cucchiaio di zucchero e mescoliamo.
Trasferiamole in una teglia da forno a bordi alti. Copriamo con il crumble, formando uno strato che copra le pesche. Mettiamo in forno già caldo e cuociamo a 180 gradi per circa 15 minuti. Il dolce è pronto quando la superficie appare dorata. Facciamo freddare e serviamo direttamente nella teglia. E’ ottimo anche tiepido.

About Author /

Il “Cornaro” si segnala nel panorama scolastico nazionale come una delle scuole più prestigiose ed attive, in grado di esercitare un ruolo propositivo e trainante per l’intera filiera dei servizi alberghieri, della ristorazione, commerciali e turistici.

Start typing and press Enter to search