«La passione è la nostra forza»

Mattia Comin spiega il successo di uno dei gruppi radiofonici più ascoltati d’Italia

Prendete fiato e ditele tutte in una volta sola: Radio Company, Radio80, Radio Padova, Easy Network, Radio Wow, Radio Belluno. Fatto? Bene. Se volete abbreviare il tutto, dite semplicemente: Sphera Holding. E’ la società che gestisce uno dei gruppi radiofonici più ascoltati del Nord Italia.

Mattia Comin, 36 anni, una laurea in marketing e gestione d’imprese, dal 2013 in Sphera Holding si occupa dello sviluppo del fatturato e della redditività del gruppo tramite il coordinamento con la forza vendita, l’amministrazione, la parte tecnica e la parte artistica.

Mattia, che anno è stato per voi il 2021?

«Direi un buon anno: gli ascolti sono andati bene, soprattutto nelle ultime rilevazioni; e la raccolta pubblicitaria è in aumento, con un recupero costante del terreno perso con la pandemia».

A cosa si deve il vostro successo?

«Le radio funzionano perché siamo molto vicini al territorio con i nostri prodotti, con proposte differenti all’interno dello stesso gruppo, che ci permettono di incontrare i gusti di tante persone. Si consideri che, nel nostro bouquet, abbiamo sei radio in Fm, più altre 15 radio verticali (web radio). Questa politica ci permette di essere premiati dai nostri ascoltatori».

Abbiamo anche percepito un senso di appartenenza da parte di chi vi lavora: è così?

«E’ vero! Si sentono tutti molto partecipi di questo progetto. Abbiamo una squadra di persone super appassionate e devote al lavoro, che svolgono con tanta passione».

Una cosa che ti ha reso orgoglioso?

«Abbiamo avuto grandi soddisfazioni lo scorso anno, quando abbiamo ricevuto tantissimi messaggi di ascoltatori che ci ringraziavano perché, in un momento difficile, ci dicevano che li facevamo sentire parte di una comunità, oltre a fargli compagnia. Naturalmente è bello anche vedere quando i clienti del nostro gruppo riconfermano gli investimenti perché contenti dei ritorni che ottengono».

Progetti per il futuro prossimo?

«Stiamo ampliando l’offerta delle radio verticali, così da incontrare sempre di più i gusti degli ascoltatori, anche con nuovi programmi».

Potevi fare il manager in grandi aziende: perché la decisione di lavorare per le radio?

«Perché avevo la fortuna di avere in casa una attività che mi piaceva molto, difficile ma affascinante».

Hai mai fatto il dj in radio?

«Per tanti anni ho fatto il dj nei locali, ma mai nelle radio. Chissà, magari un giorno potrei fare un programma tutto mio».

About Author /

Sfoglia. Leggi. Ascolta.

Start typing and press Enter to search