Occhio al cellulare

Uno dei più grossi problemi per la sicurezza stradale è l’utilizzo dello Smartphone senza utilizzare sistemi di viva voce o auricolari durante la guida. Si tratta di una pessima abitudine con conseguenze potenzialmente gravissime. Perciò, appena salite in macchina, posizionate il cellulare in modo che non provochi disturbo e distrazioni, attivate i sistemi audio per conversare in viva voce e non interagite con messaggi e chat. Per capire la gravità di una piccola distrazione bisogna pensare che, ad una velocità di 80 km/h si percorrono ben 22 metri al secondo.

Quando si distoglie lo sguardo dalla strada per soli due secondi in realtà si percorrono quasi 50 metri senza vedere cosa sta succedendo davanti al proprio veicolo, creando una situazione estremamente rischiosa per sé e per gli altri. E mai dimenticare le cinture di sicurezza. Dopo l’introduzione delle cinture obbligatorie c’è stata una riduzione della mortalità sulle strade del 20%. Senza le cinture allacciate aumentano esponenzialmente le possibilità di essere sbalzati fuori dall’abitacolo; soprattutto a velocità al di sotto dei 50 km/h evita l’impatto della testa e del viso contro il parabrezza. Le cinture di sicurezza sono obbligatorie per tutti gli occupanti, anche per coloro che sono nei sedili posteriori.

About Author /

a cura del Commissario Capo STEFANO BUGLI e del Commissario Principale SALVATORE SIGNORELLI

Start typing and press Enter to search