L’arcobaleno a tavola

C’è una frase che uso spesso quando parlo del consumo di frutta e verdura: “Rendi la tua tavola un arcobaleno di colori”. Il motivo risiede nel fatto che ad ogni colore corrisponde una specifica varietà di antiossidanti; rendendo la nostra tavola il più colorata possibile offriremo quindi al nostro corpo la massima protezione. Il rosso di pomodoro e anguria è dovuto al licopene e agli antociani, che prevengono le patologie cardiovascolari e alcune forme tumorali, il giallo-arancio di carote, zucche e albicocche è dovuto ai carotenoidi, che proteggono la vista e stimolano il sistema immunitario. Broccoli cavoli e spinaci sono invece ricchi di luteina e glucosinalati (famiglia dei cavoli) che riducono il rischio di tumori.

Melanzane prugne e radicchio sono di colore blu-viola grazie alla presenza di antociani e polifenoli, che prevengono la fragilità capillare e sostengono il sistema circolatorio. Infine il bianco di aglio, pera, banana e finocchi è dovuto alla quercetina, che rende questi alimenti degli ottimi antinfiammatori naturali. Cinque porzioni di frutta e verdura al giorno, variando tra le moltissime specie di stagione e preferendo i prodotti a km 0, ci permetteranno di affrontare le nostre giornate in salute. Ti sembrano tante? Prova con un frutto a colazione, due contorni di verdure ai pasti principali, una coppetta di macedonia come merenda e un frutto dopo cena.

About Author /

Laureata in Biologia Generale e Applicata, esercita la professione di Biologa Nutrizionista nel Centro Eraclea Medica. Gestisce il sito www.alimentazionearmonia.it e un’omonima pagina Instagram, dove dà alcuni semplici consigli per rendere i pasti equilibrati e nutrienti. Le piace scoprire nuovi sapori e provare nuove ricette.

Start typing and press Enter to search