Max e Nijam, ironicamente amici

Un rapporto che va oltre ai ruoli aziendali. Dai Nostrani è anche questo

Uno è il titolare, l’altro è uno storico collaboratore. Max Gianelli e Nijam. Molto più di quanto possa dire il rapporto aziendale, come accade quando si è in una squadra molto affiatata. Max da qualche anno gestisce il ristorante “dai nostrani” di via Roma Dx, locale situato nell’area della Pista Azzurra, il circuito di go-kart famoso a livello internazionale. Mentre Nijam, di origine bengalese e perfettamente inserito nella comunità jesolana, si occupa della griglia. 

Dai Nostrani è uno dei locali più apprezzati del litorale, aperto anche nei giorni di Pasqua con il servizio take away, consegna a domicilio e delivery. Ampio il menu: oltre alle specialità di carne, non manca un lungo elenco di primi piatti e pizze. La novità della prossima estate sarà il nuovo bar, una enoteca completamente restaurata e collegata al ristorante.

Da mesi, ormai, Max realizza e pubblica sui social dei video auto ironici con i quali promuove il locale con il sorriso. Immediato e quasi scontato il successo, proprio grazie a quell’ironia che non è mancata nemmeno in questa intervista doppia. Fb/Dai Nostrani

Qual è la tua mansione?
M: «Sono il direttore».
N: «Aiuto cucina».
Chi tra i due è più bravo?
M: «Io, ovviamente».
N: «Il capo è sempre il capo».
Perché fate quei video?
M: «Per promuovere il locale in un veste insolita».
N: «Per raccontare quanto siamo bravi».
Nijam, qual è il difetto di Max?
«Non ha difetti…però parla troppo veloce».
Sicuro?
N: «Si».
Max, qual è il difetto di Nijam?
«Non mangia… carne di maiale».
Piatto preferito?
M:«Costicine».
N:«Tartare di manzo».
Per il pranzo di Pasqua cosa consigli?
M:«Costicine»
N:«Tagliata di manzo».

About Author /

Sfoglia. Leggi. Ascolta.

Start typing and press Enter to search