Acqua aromatizzata: la scelta migliore per dissetarsi

Il gran caldo è arrivato e con esso l’immancabile raccomandazione: “Bere acqua in abbondanza”. Ma perché acqua e non altre bevande? Le bibite gassate, a causa dell’elevato contenuto di zucchero, non placano la sete ma, al contrario, la aumentano. I succhi di frutta sono anch’essi ricchi di zuccheri ed inoltre, a causa dei trattamenti termici a cui vengono sottoposti, perdono gran parte delle loro proprietà nutrizionali. Estratti e centrifugati possono essere una valida proposta per uno spuntino sano, ma molto dipende dagli ingredienti con cui vengono preparati e dalla quantità consumata. Infine, gli alcolici, per quanto quasi sempre presenti  per gli aperitivi in compagnia che ci sono tanto mancati durante il lungo inverno, favoriscono la disidratazione in quanto diuretici, apportano molte calorie ed aumentano la sensazione di calore.

L’acqua, invece, al contrario di tutte le bevande citate, non apporta calorie, disseta e ci permette di idratare il nostro corpo. Per renderla un po’ più gustosa la scelta migliore è proprio quella di insaporirla con frutta e verdura lasciate in infusione. Possiamo, inoltre, scegliere di bere in modo sostenibile, preferendo l’acqua del rubinetto ed utilizzando borracce riutilizzabili; in commercio ne esistono di termiche, ottime per questo periodo, oltre a modelli studiati apposta per lasciare in infusione ciò che desideriamo e preparare la nostra acqua aromatizzata.

About Author /

Laureata in Biologia Generale e Applicata, esercita la professione di Biologa Nutrizionista nel Centro Eraclea Medica. Gestisce il sito www.alimentazionearmonia.it e un’omonima pagina Instagram, dove dà alcuni semplici consigli per rendere i pasti equilibrati e nutrienti. Le piace scoprire nuovi sapori e provare nuove ricette.

Start typing and press Enter to search